Impasti Base

Pasta sfoglia fatta in casa

pasta sfoglia fatta in casa

La base della pasticceria e il terrore per molte casalinghe, la pasta sfoglia fatta in casa sembra troppo difficile da fare in casa e pensavo che proprio io non ci sarei mai riuscita, invece…se ci sono riuscita io, puoi farcela anche tu! Come? Con i miei consigli! 🙂

Ti spiegherò in maniera molto semplice come preparare la pasta sfoglia, che potrai usare per fare croissant, pain au chocolat e qualsiasi altra cosa voglia. Ti consiglio di andare nella sezione dedicata alla pasta sfoglia.

La preparazione è lunga, ma ne vale la pena, sopratutto perché una volta fatta la si può tranquillamente congelare e utilizzare all’occorrenza, senza doverla per forza comprare già pronta.

Senza conservanti e senza ingredienti “strani”, questa pasta sfoglia è molto buona, con le sue tante sfoglie che potrai vedere a occhio nudo! 😉

Pensa anche al fatto di poterla fare con gli ingredienti che vuoi, magari con il burro e il latte senza lattosio, o una farina diversa da quelle in commercio, insomma, farla in casa può aiutare anche in questi casi. Il risultato in ogni caso sarà talmente diverso dal rotolo che trovate nel supermercato, che noterete la differenza, sia nel sapore che nelle preparazioni di dolci.

pasta sfoglia fatta in casa
Stampa

Pasta sfoglia

La pasta sfoglia fatta in casa con le giuste dosi per non sentire troppo il sapore del burro, ma allo stesso avere una pasta sfoglia di ottima qualità.

Piatto Colazione, Impasto base
Cucina Francese
Porzioni 10 persone
Autore artroseblue

Ingredienti

  • 500 g Farina 00
  • 7 g Lievito di birra disidratato (aggiungere due cucchiaini di zucchero se la confezione di lievito lo richiede) oppure 25 g Lievito di birra fresco
  • 10 g Sale
  • 50 g Zucchero semolato
  • 125 g Latte
  • 125 g Acqua fredda

Burro: totale 300 g

  • 50 g Burro ammorbidito per l'impasto della pasta sfoglia
  • 250 g Burro freddo per la lavorazione della pasta sfoglia

Istruzioni

  1. Setaccia la farina e inizia a togliere 50 g di burro dal frigo in modo che inizi ad ammorbidirsi.

    setacciare la farina
  2. Aggiungi lo zucchero alla farina.

  3. Metti a un lato della ciotola il lievito e in quello opposto il sale, per non farli andare subito a contatto bloccando l'azione del lievito.

    (Io ho aggiunto al lievito disidratato due cucchiaini di zucchero, come da istruzioni nella bustina).

    aggiungere il sale
  4. Fai un buco al centro e aggiungi l'acqua, il latte, il burro ammorbidito e tagliato a pezzi.

    aggiungere burro acqua e latte
  5. Impasta per una decina di minuti prima con una frusta o l'impastatrice poi continua con le mani.

    impastare
  6. Forma un panetto, mettilo in una ciotola coperto con della pellicola trasparente, e lascialo lievitare a temperatura ambiente per un'ora, oppure dentro il forno spento ma con la luce accesa per 30 minuti.

    coprire con pellicola
  7. Passato il tempo di lievitazione, lavora un po' la pasta con le mani e forma di nuovo un panetto.

    impastare il panetto
  8. Fai una croce al centro con l'aiuto di un coltello o delle forbici e mettila a lievitare in frigo, dentro la ciotola coperta da pellicola trasparente, per 2 ore.

    fare taglio al centro
  9. Per preparare il burro da inserire all'interno della pasta è necessario schiacciarlo appiattendolo tra due fogli di carta da forno con un mattarello.

    preparare burro
  10. Inizialmente bisogna batterlo un pochino con il mattarello per livellarlo (il burro va tenuto in frigo fino a questo momento, quindi deve essere freddo).
  11. Forma un quadrato con spessore di circa 1 cm. Coprilo con la pellicola trasparente e mettilo in frigo in modo che la pasta e il burro abbiano la stessa temperatura.

    burro pronto
  12. Passate le 2 ore dalla preparazione della pasta, prenderla dal frigo e aprire la croce.

    aprire lati
  13. Stendila un po' e adagia all'interno il burro che riposava in frigo.

    inserire burro
  14. Chiudi per bene i quattro lati su di esso facendo in modo che il burro non si veda.

    lati chiusi
  15. Metti la farina sul piano di lavoro e stendi la pasta verso la lunghezza con il mattarello.

    stendere la pasta in lungo
  16. Fai un doppio giro piegando prima le due estremità verso il centro, poi chiudi piegandole tra loro.
    doppio giro
  17. Coprirlo con la pellicola trasparente e riporlo in frigo per 30 minuti.
    chiudere la pasta
  18. Importante: non saltare le tappe in frigorifero perché il burro potrebbe riscaldarsi e sciogliersi uscendo fuori dalla pasta e facendo un disastro.
  19. Prendi di nuovo la pasta con la piega rivolta alla tua destra e stendila verso la lunghezza.

  20. Fai un giro semplice piegando i lati della pasta.
    giro semplice
  21. Avvolgila nella pellicola e mettila in frigo per altri 30 minuti.

    chiusura giro semplice
  22. Prendi la pasta, sempre con la piega rivolta alla vostra destra e stendila verso la lunghezza.

  23. Fai un altro giro semplice. Metti nuovamente la pellicola e metti in frigo per altri 30 minuti per l'ultima volta.
    giro semplice
  24. La pasta sfoglia è pronta per essere utilizzata per creare dei buonissimi croissant o pain au chocolat, altrimenti puoi riporla e conservarla in freezer per scongelarla all'occorrenza.

Potrebbe piacere anche:

Nessun commento

Fammi sapere cosa ne pensi

Pasta sfoglia fatta in casa

Ricetta passo passo per la pasta sfoglia fatta in casa, uno degli impasti base più temuti. Non è difficile farla, ci vuole solo molto tempo.
CONSIGLIA Pizza tonno e cipolla
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
Grazie per aver condiviso!