Impasti Base/ Salato

Pane di semola integrale Sergente Cappelli

Il pane di semola integrale è una sorta di esperimento. Ho provato a realizzare questo tipo di pane sia con il metodo dell’autolisi che con quello diretto, per vedere la differenza nella lievitazione.

Questo tipo di pane non lievita tantissimo, quindi ha bisogno di un piccolo aiuto, che lo rende anche molto più morbido all’interno.

L’autolisi consiste semplicemente nel mescolare acqua e farina e lasciarle a riposo e permette alla semola di lievitare ulteriormente. Si può vedere nella foto la differenza tra i due metodi con risultati completamente differenti e con una pagnotta molto più alta. Gli ingredienti sono uguali per entrambi.

La ricetta completa per l’autolisi l’ho trovata in un sito (che ora non esiste più o ha tolto la ricetta),  mentre quella da cui ho preso spunto per il metodo diretto e per la quantità degli ingredienti, è quella di Teresa De Masi.

Nella mia ricetta ho cambiato la quantità degli ingredienti, ne ho sostituito uno, e invece di utilizzare semola e farina ho utilizzato esclusivamente la semola integrale.

La ricetta è semplicissima, adatta a tutti e con una cottura facile.

pane di semola integrale verticale 3

pane di semola integrale
Stampa

Pane di semola integrale Sergente Cappelli

Pane di semola integrale semplice da fare e da cuocere, adatto a chi non digerisce bene la farina 0, ma non vuole rinunciare al pane.

Piatto Impasto base
Cucina Italiana
Cottura 40 minuti
Autore artroseblue

Ingredienti

  • 600 g Semola integrale S. Cappelli
  • 350 g Acqua
  • 3 g Lievito di birra disidratato (se usate quello fresco sono 10 g)
  • 1/2 cucchiaio Miele (oppure se lo avete un cucchiaio di malto)
  • 2 cucchiai Olio di oliva extra vergine
  • 10 g Sale

Istruzioni

METODO CON L'AUTOLISI

  1. Autolisi: Mischia 300 g di acqua insieme alla semola integrale in una ciotola con una forchetta.

    farina e acqua
  2. Copri con pellicola trasparente e lascia riposare per 2 ore a temperatura ambiente (se è sui 28°), altrimenti nel forno spento ma con la luce accesa.

    coprire con pellicola
  3. Una volta che l'autolisi ha riposato, aggiungi il miele, il lievito e l'acqua che è rimasta (50 g).

    ingredienti
  4. Impasta in una planetaria o con le mani.

    impastare
  5. Aggiungi l'olio e fallo assorbire completamente continuando a impastare.

    aggiungere olio
  6. Per ultimo aggiungi il sale.

    aggiungere sale
  7. Continua ad impastare con le mani su una spianatoia o un piano in marmo, alternando mezz'ora di riposo tra un'impastata e l'altra, per due volte.

    impastare con le mani
  8. Coprilo con una pellicola e fallo lievitare a temperatura ambiente o nel forno spento con luce accesa per almeno 3 ore, finché non raddoppia di volume.

    coprire con la pellicola e far lievitare
  9. Una volta lievitato, fai dei tagli sopra la pagnotta e preriscalda il forno a 250° in modalità statica.

    fare i tagli
  10. Inforna per 10 minuti, poi abbassa la temperatura a 180° e fai cuocere per altri 30 minuti.

  11. Lascialo raffreddare in posizione verticale, poggiato alla parete del forno spento.

    far raffreddare

METODO DIRETTO

  1. In una ciotola metti il lievito, la semola integrale e il miele.

  2. Aggiungi l'acqua tenendone da parte circa 20 g per dopo.

  3. Impasta con le mani o nella planetaria.

  4. Aggiungi l'olio e continua a impastare per farlo assorbire completamente.

  5. Diluisci nell'acqua messa da parte il sale e aggiungilo all'impasto.

  6. Preriscalda il forno a 250°, poi abbassa la temperatura a 220° e cuoci per 40 minuti.

    pane di semola integrale interno

Potrebbe piacere anche:

2 Commenti

  • Rispondi
    milesweetdiary
    16 maggio 2017 at 11:33

    Eccola qui! E in termini di sapore quale vi è piaciuta di più?
    Buona giornata!

    • Rispondi
      Monica
      16 maggio 2017 at 9:39

      Come sapore sono uguali perché gli ingredienti sono gli stessi, ma si nota benissimo la lievitazione migliore con l’autolisi.

    Fammi sapere cosa ne pensi

    Pane di semola integrale Sergente Cappelli

    Il pane di semola integrale è una sorta di esperimento. Ho provato a realizzarlo con il metodo dell'autolisi, e con quello normale diretto.
    CONSIGLIA Cestino di Parmigiano e polenta taragna, risotto al tartufo e chips di salame
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
    Grazie per aver condiviso!